Osi peccare?

Un pugno di chiodi 

si sciolgono in gola;

palese il pensiero di te…

Cercando non trovo;

fiamme che ardono

lungo le vene del cuore.

Occhi ambrati mi osservano

salvandomi dalla pesante catena

che opprime l’anima.

Tutto si comprime in una parola:

“Peccato”.

Un brivido lungo la schiena

si fa largo ad un bivio.

La speranza che tutto

si affievolisca e cancelli

l’ardente desiderio di scappar via.

Il peccato incombe, mi rapisce,

facendomi sua.

Resto lì,

in balia di quel profumo

che annebbia i ricordi

e zittisce l’eco del cuore.

Annunci

~ di timpirinad su 4 settembre 2010.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: