San Valentino, la festa degli innamorati.

La festa degli innamorati? Oserei dire la festa dei negozianti, ristoratori, alberghieri che si vedono riempire le casse per una ricorrenza così futile. Insomma, soldi buttati al vento. Si, è vero dovrei studiare, ma per qualche motivo il libro di fisica non mi attrae (chissà perchè), e la voglia di studiare questa materia (prima o poi scoprirò per quale motivo essa fa parte del mio corso di laurea), di certo non mi si piomba addosso.

Bene. Dopo questa pausa di riflessione, ritorniamo alle smielature o smielataggini o smielatunciaggini che dir si voglia del S. Valentino. Non so perchè odio questo giorno. Forse perchè alle scuole medie, elementari e asilo, invidosa del gesto per gli altri, non ho mai ricevuto una rosa. Forse perchè il mio periodo della pubertà non è stato uno dei migliori. Comunque sia lo detesto.

Alcuni di voi ricorderanno la tipica cantilena dei bimbetti cantata per quella ricorrenza “Il San Valentino, la festa di ogni cretino che crede di essere amato invece è solo fregato!” . Azz ci andavano già pesante di brutto a quell’età… Che poi povero Valentino diventato Santo da Terni che non avrebbe mai potuto immaginare tutto questo.

Wikipedia afferma che…

Sono molte le storie entrate a far parte della cultura popolare, su episodi riguardanti la vita di san Valentino:

Una storia narra che Valentino, graziato ed “affidato” ad una nobile famiglia, compie il miracolo di ridare la vista alla figlia cieca del suo “carceriere”, Asterius: Valentino, quando stava per essere decapitato, teneramente legato alla giovane, la salutò con un messaggio d’addio che si chiudeva con le parole: dal tuo Valentino….

Un’altra narra come un giorno il vescovo, passeggiando, vide due giovani che stavano litigando ed andò loro incontro porgendo una rosa e invitandoli a tenerla unita nelle loro mani: i giovani si allontanarono riconciliati.

Un’altra versione di questa storia narra che il santo sia riuscito ad ispirare amore ai due giovani facendo volare intorno a loro numerose coppie di piccioni che si scambiavano dolci effusioni di affetto; da questo episodio si crede possa derivare anche la diffusione dell’espressione piccioncini.

Ma dubito espressamente che i giovani e le persone oggi si basino a festeggiare il S. Valentino per queste storie…Inoltre, la figura di Valentino come santo patrono degli innamorati viene tuttavia messa in discussione.

Bene. La cosa più ridicola e che accresce in me un senso di fastidio sono i ragazzetti (da me sempre citati in quanto cambiamento di una società)che si organizzano per saltare la scuola (un giorno comune a tutti gli altri) per andare a ballare in qualche locale mattutino. Ora, posso capire l’uscita serale col fidanzato, ma addirittura “festeggiare” un’intera giornata??? Eh no eh… Tornavo dall’università circa 2 anni or sono, mi imbatto in una visione quasi poetica: tutti i ragazzi fuori dalla scuola alle ore 11 del mattino della serie “grezzume a palate”, ognuno con il proprio partner. Il pezzo più in voga è stato _Amò ma mi ami?_ (da non sottovalutare lo scioglilingua) risposta _Ncà cieittu!_ Per chi non lo sapesse “ncà cieittu” in siciliano significa qualcosa come: ovviamente, certo, ovvio che sì!
Alcuni per l’occasione, addirittura se ne escono con un “ci mettiamo assieme a sanvalentino?”

Magari leggendo tra queste righe penserete che sono una “zitella acida”; no, sono semplicemente realista e mi pare tutta una buffonata concorrenziale.

Se ci fosse più cultura in Italia le cose andrebbero mooolto meglio.

Non è una giornata “standardizzata” che ci fa capire se siamo innamorati o meno; non è un giorno in cui siamo più innamorati delle altre volte o l’occasione per fare un regalo al proprio amore. L’occasione è ogni giorno, quando meno ce lo aspettiamo! Quella si che è una sorpresa e non una ricorrenza a mò di catena di montaggio.

Annunci

~ di timpirinad su 8 febbraio 2010.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: